Attraverso i corsi di formazione per docenti

Supportare la crescita personale e professionale degli insegnanti ed educatori coinvolti nella crescita del bambino con autismo significa favorire la comprensione di una disabilità complessa e variabile. Ciò richiede la capacità di sostenere i continui cambiamenti che questa condizione prevede e riuscire ad agire su più fronti. In particolare diviene necessario saper rispondere con competenza ai differenti bisogni educativi dell’alunno con autismo e della sua classe e riuscire a gestire uno spazio didattico in grado di attivare un lavoro pedagogico, che dia spazio ai vissuti e alle necessità di tutte le soggettività coinvolte.
Nello specifico si ritiene indispensabile comprendere le peculiarità della condizione autistica, tra le quali assumono particolare rilevanza gli aspetti legati al comportamento e alle esperienze sensoriali, approfondendone approcci, metodi e strumenti, al fine di migliorare il processo di apprendimento dell’alunno.
Nell’attività educativa e didattica è importante promuovere percorsi mirati a consolidare le competenze relazionali e le capacità percettive dell’alunno con autismo nel contesto scolastico, facendo leva sulle qualità del contesto in cui è inserito e sulla promozione della sensibilizzazione di tutti i compagni di classe.

Questa proposta formativa si pone l’obiettivo principale di permettere al corpo docente di meglio comprendere le problematiche e le risorse dell’alunno con autismo in classe, fornendo strumenti di analisi, valutazione e programmazione didattica efficaci per migliorare l’apprendimento e la vita in classe del ragazzo.
Il programma formativo è strutturato in modo tale da integrare la parte teorica, necessaria alla comprensione del problema, con esercitazioni pratiche e attività di laboratorio, fondamentali per tradurre le riflessioni emergenti in buone prassi.

Nel 2016 il Centro Territoriale di Supporto della provincia di Cremona ha predisposto un’azione formativa rivolta ai docenti curricolari e di sostegno degli istituti di ogni ordine e grado statali della provincia di Cremona, destinata a ripetersi negli anni a seguire.

Questa proposta formativa si pone l’obiettivo principale di permettere al corpo docente di meglio comprendere le problematiche e le risorse dell’alunno con autismo in classe, fornendo strumenti di analisi, valutazione e programmazione didattica efficaci per migliorare l’apprendimento e la vita in classe del ragazzo.